Venerdì, 5 Marzo 2021

"Non c'è sangue sui vestiti di Gioele Mondello": la tesi degli inquirenti sulla morte di Viviana Parisi

Secondo il procuratore Cavallo non ci sono tracce di plasma sugli indumenti del bambino e quindi è da escludere l'attacco di animali. L'autopsia della donna dà altre certezze sulla soluzione del giallo

Non c'è sangue sui vestiti di Gioele Mondello: la certezza è arrivata dopo le analisi degli inquirenti guidati dal procuratore di Patti Angelo Cavallo. E questo fa escludere l'ipotesi che il bambino sia stato aggredito da persone o animali selvatici: "I vestiti di Giole sono puliti e in macchina nessuna traccia di sangue. Difficile pensare che fosse moribondo", dice oggi Cavallo al Corriere della Sera

"Non c'è sangue sui vestiti di Gioele Mondello": la tesi degli inquirenti sulla morte di Viviana Parisi

Il procuratore quindi procede per tentativi, ma con una certezza ben chiara: "Ora possiamo escludere che Viviana e Gioele siano stati aggrediti da animali o da qualche persona; perla signora la morte è compatibile con il volo dal traliccio; quanto al bambino sarà più difficile arrivare a una conclusione, possiamo solo procedere scartando delle ipotesi, come quelle riconducibili a terze persone e a cani feroci". Quindi tutto torna agli ultimi istanti in cui madre e figli sono stati visti, certamente ancora vivi, dopo l'incidente all’interno di una galleria dell’autostrada Messina-Palermo e la sparizione dei due nel bosco di Caronia prima del ritrovamento dei cadaveri due settimane dopo, lei vicino a un traliccio dell’alta tensione, lui a circa 400 metri di distanza in mezzo ai rovi, irriconoscibile. L'ipotesi, dopo gli esami, è che quindi sia morto per soffocamento. 

La dinamica della morte di Viviana Parisi è invece compatibile con una caduta dall'alto: "La donna non presenta segni di morsi di animali di alcun tipo né lesioni attribuibili a colpi inferti da terzi". Il corpo è stato rinvenuto sopra gli arbusti, qualche ramoscello sarà stato spostato involontariamente da chi è intervenuto. E quindi per lei l'ipotesi più probabile è quella del suicidio. E Gioele? "Possiamo solo procedere per esclusione e cercare di arrivare a un’ipotesi prevalente sulle altre, magari con l’aiuto di chi deve studiare la dinamica dell’incidente nella galleria che ci può dire cos’è successo in quell’abitacolo, se per esempio il bambino ha battuto la testa", dice la medica legale Elvira Ventura. 

"Sua figlia ha il Covid, servono 7mila euro": attenti alla chiamata-truffa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non c'è sangue sui vestiti di Gioele Mondello": la tesi degli inquirenti sulla morte di Viviana Parisi

Today è in caricamento