rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Taranto

Cade sui vetri durante una rapina e muore dissanguato

Durante un furto in un supermercato l'uomo ha fatto cadere le bottiglie che aveva rubato e ci è scivolato sopra. I vetri rotti gli hanno reciso l'arteria femorale

E' morto nella sala di rianimazione dell'ospedale 'Santissima Annunziata' di Taranto Giovanni G., di 44 anni, di Pulsano (Taranto), l'uomo che venerdì pomeriggio era rimasto ferito poco dopo che - secondo gli investigatori - aveva rubato alcune bottiglie in un discount

Durante la fuga l'uomo era inciampato, facendo cadere e infrangere le bottiglie di vetro sui cocci delle quali era poi scivolato. 

L'uomo ha riportato profonde ferite in diverse parti del corpo; in particolare i vetri gli hanno reciso l'arteria femorale della coscia destra. In pochi minuti, dopo essere riuscito a chiamare i soccorsi, è giunta un'ambulanza del 118, ma le sue condizioni sono apparse subito disperate. Dopo alcune ore il 44enne, che era stato denunciato per furto, è morto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade sui vetri durante una rapina e muore dissanguato

Today è in caricamento