Mercoledì, 14 Aprile 2021
Napoli

Trans aggredita con bastone chiodato dal vicino di casa

Un 39enne di Giugliano in Campania (Napoli) è stato fermato dai militari dell'Arma: è accusato di atti persecutori e lesioni personali aggravate ai danni dei vicini di casa, un transessuale 29enne e la compagna 58enne

I carabinieri sono intervenuti d’urgenza in seguito a una richiesta di aiuto al 112. Un 39enne di Giugliano in Campania (Napoli) è stato fermato dai militari dell'Arma: è accusato di atti persecutori e lesioni personali aggravate ai danni dei vicini di casa, un transessuale 29enne e la compagna 58enne.

Quando sono arrivati sul posto, i carabinieri hanno bloccato il 39enne mentre era in evidente stato di agitazione e brandiva un bastone di legno di 90 centimetri con 3 chiodi arrugginiti conficcati: stava ancora tentando di colpire il transessuale 29enne mentre sua moglie, 34enne, cercava di riportarlo alla calma.

Giugliano (Napoli), trans aggredita con bastone chiodato

Alcuni accertamenti hanno fatto emergere come da qualche mese i coniugi avevano assunto nei confronti dell'altra coppia una serie di comportamenti persecutori: insulti, minacce verbali e sui social, dispetti vari. All'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, i medici hanno riscontrato al 29enne una "contusione ed un taglio al dorso e alla mano sinistra guaribili in 10 giorni", mentre all'aggressore alcune contusioni guaribili in 3 giorni e alla moglie traumi a della mano sinistra guaribili in 4 giorni.

Il bastone è stato sequestrato ed il 39enne è stato trasferito nel carcere di Poggioreale.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trans aggredita con bastone chiodato dal vicino di casa

Today è in caricamento