rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Città Napoli

Tragedia nel porto: Giulia muore a 29 anni mentre la barca va in fiamme

L'imbarcazione, di 22 metri, era ormeggiata nel porto turistico di Castellamare di Stabia

Una ragazza di 29 anni è morta nel rogo che ha devastato nella notte di sabato una barca a vela ormeggiata a Marina di Stabia, porto turistico di Castellamare di Stabia in provincia di Napoli. Aperta un'inchiesta alla ricerca della cause dell'incendio, forse provocato da una bombola di gas.

L'imbarcazione di 22 metri, battente bandiera inglese, era gestita da una società di Gragnano. A bordo c'era Giulia Maccaroni, di San Vito Romano, membro dell'equipaggio, che dormiva e non è riuscita a fuggire in tempo. La 29enne è morta per asfissia.

I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere in breve tempo le fiamme, ma per la giovane non c'è stato nulla da fare. Aperta un'inchiesta dalla Capitaneria di porto. La pm Giuliana Moccia ha disposto il sequestro della salma per l'autopsia ed è in corso il recupero dell'imbarcazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel porto: Giulia muore a 29 anni mentre la barca va in fiamme

Today è in caricamento