rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Città La Spezia

Giulio Orsini è morto nel sonno a 12 anni

Ad accorgersi che qualcosa non andava il papà che, pensando non si volesse alzare, è andato a trovarlo a letto

Giulio Orsini è andato a dormire e non si è più risvegliato. Nella notte fra mercoledì e giovedì scorso il piccolo Giulio, 12 anni, è morto, gettando nella disperazione i genitori e nel lutto la comunità di Sarzana, provincia di La Spezia. Il bambino è morto nel giorno dell’Immacolata. Il papà, pensando non si volesse alzare, dopo averlo chiamato più volte è andato a trovarlo a letto. Ha provato a scuoterlo ma quando si è reso conto che non reagiva, ha subito chiamato i soccorsi. Quando sono arrivati, i medici del 118 non hanno potuto fare niente per lui e non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, avvenuto da alcune ore.

Sabato scorso poi è stato il giorno dell’ultimo saluto a Giulio Orsini. Il funerale laico si è tenuto al centro sociale di Molicciara, nel comune dello spezzino di cui la famiglia del ragazzino è originaria. A dare l’ultimo abbraccio a Giulio c’erano tutti i parenti e le persone che gli volevano bene: compagni di classe, insegnanti, amici, genitori, sindaci e membri di un’intera comunità nel lutto. Una folla composta e silenziosa che ha resto omaggio a un bambino strappato alla vita troppo presto. 

Il papà di Giulio ha chiesto di non portare fiori per la morte del figlio e così è stato. Le offerte sono andate all'associazione sportiva “Gli Amici del Giacò” che si occupa di opere di bene nei confronti di persone in difficoltà. Il piccolo Giulio è stato cremato. Le sue ceneri portate all'isola d'Elba, luogo che Giulio frequentava e adorava.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulio Orsini è morto nel sonno a 12 anni

Today è in caricamento