rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Città Milano

Operaio precipita nel vuoto da una grata e muore

L'uomo, aprendo una grata per aspirare liquido di scarto di stampanti, avrebbe perso l'equilibrio e sarebbe caduto nei box sottostanti: un volo di tre metri che è stato fatale per Giuseppe Sari. L'incidente a Parabiago nel Milanese

Morti sul lavoro, inizio d'anno tragico: il nome di Giuseppe Sari si aggiunge ad un tragico elenco in cui la provincia di Milano ha già iscritto nel 2018 già quattro morti quattro.

L'uomo, un operaio di 52 anni, dipendente di una società che si occupa della raccolta smaltimento di rifiuti speciali, avrebbe perso l'equilibrio e sarebbe precipitato al suolo: un volo di circa tre metri che gli è stato fatale. 

Come ripercorre Milano Today il tragico incidente è avvenuto mercoledì 31 gennaio in via Santa Maria a Parabiago. Erano da poco passate le 11 quando l'uomo, che stava lavorando per aspirare del liquido di scarto delle stampanti, aprendo una grata ma avrebbe perso l'equilibrio precipitando nei box sottostanti.

Non sono serviti a nulla i soccorsi: il 52enne sarebbe morto sul colpo. Per ricostruire quanto accaduto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Parabiago e i carabinieri della compagnia di Legnano. Sul posto anche i tecnici dell'Ats di Milano.

Sempre nel Milanese il 16 gennaio erano morti quattro operai della Lamina, azienda che lavora metalli pesanti in uno stabilimento di via Rho a Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio precipita nel vuoto da una grata e muore

Today è in caricamento