Domenica, 13 Giugno 2021
Città Milano

Addio Guido, è morto l'uomo dell'abbraccio simbolo della prima ondata

Il centenario di Castano Primo e la moglie, sposati da 70 anni, erano rimasti separati per 101 giorni a causa della pandemia: il loro incontro aveva commosso l'Italia

La foto del centenario Guido Stangalini e di sua moglie Maria Pagani di nuovo insieme dopo 101 giorni separati a causa del coronavirus aveva commosso l'Italia. Un'immagine simbolica tra quelle che si ricorderanno di più quando si riguarderà indietro a questo incredibile periodo, oggi che Guido Stangalini è morto. Ad annunciare "con grande dolore" la morte del centenario di Castano Primo (Milano) è stato il sindaco del paese, Giuseppe Pignatiello, che lo ha ricordato così, ricostruendo la sua straordinaria vita: "Ex dipendente comunale, vincitore del decimo 'Premio Città di Castano Primo', storico presidente dell'Associazione Combattenti e Reduci e militare durante la Seconda Guerra Mondiale, decorato con medaglia per aver rifiutato di aderire nel 1943 alla Rsi fascista. L'anno scorso abbiamo festeggiato il tuo centenario, e la tua splendida storia d'amore con tua moglie Maria è stata un faro di luce e speranza per tutta Italia, perché il tuo amore è stato più forte del covid".

Guido Stangalini e l'incontro con la moglie dopo 101 giorni di separazione causa covid

Stangalini e la moglie, sposati da settant'anni, avevano deciso qualche tempo fa di trasferirsi in una casa di riposo, vista l'età ormai avanzata di entrambi. La pandemia li aveva improvvisamente separati: Stangalini infatti si era appena trasferito, a febbraio 2020, e sua moglie avrebbe dovuto raggiungerlo a breve. Le restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria li hanno tenuti lontani, chiudendo le Rsa alle visite esterne. Dopo 101 lunghissimi giorni, Stangalini e la moglie si era potuti finalmente riabbracciare.

"Ancora con le lacrime agli occhi, i coniugi si sono trasferiti nel salone per iniziare questa nuova fase di vita insieme promettendosi di non separarsi mai più", raccontava su Facebook il sindaco Pignatiello, descrivendo il loro incontro avvenuto a giugno 2020. "Il coronavirus – aveva scritto Pignatiello - ha colpito soprattutto le persone anziane e ha spaventato anche la coppia in questione, nonostante nelle nostre Rsa non sia stato registrato nemmeno un caso di covid; ho deciso di raccontare le lacrime di gioia di Guido e Maria perché, anche se non hanno vissuto la sofferenza della malattia, sono le stesse di tutte le persone che, come loro, sono state costrette in questi mesi difficili ad un distacco forzato dai propri cari".

"Addio Guido, sei stato più forte di qualsiasi altra cosa"

I funerali di Guido Stangalini saranno celebrati giovedì 20 maggio nella chiesa di San Zenone a Castano Primo. "Tu sei stato più forte di qualsiasi cosa. Addio Guido Stangalini, per me è stato un grande onore poter camminare al tuo fianco", l'ultimo saluto del sindaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Guido, è morto l'uomo dell'abbraccio simbolo della prima ondata

Today è in caricamento