rotate-mobile
Mercoledì, 29 Marzo 2023
Città Roma

Giovanni prova a salvare la madre, entrambi muoiono soffocati dal fumo

A ucciderli è stato un incendio divampato nella loro villetta di Bravetta (Roma). Sul caso indaga la polizia

Le ha tentate tutte pur di salvare la vita di mamma Anna e la sua, entrambi però alla fine sono morti soffocati dal fumo. La polizia indaga sulla tragedia avvenuta ieri a Roma, nel quartiere Bravetta, dove due persone, madre e figlio, sono decedute nella loro villetta di via degli Estensi a causa di un incendio. La Procura attende una informativa per valutare l'apertura di un fascicolo di indagine più accurato. 

Le due vittime si chiamavano Anna Bianciardi e Giovanni Giordano Lozzi, di professione musicista. Nel quartiere li conosevano tutti, spiega Lorenzo Nicolini su RomaToday. La donna, di 74 anni, soffriva di disabilità. Una storia dura la loro. Il papà di Giovanni e marito di Anna, se n'era andato anni prima. Resta solamente la sorella Benedetta che su Facebook, tempo fa, aveva postato un messaggio d'amore fraterno: "Benedetta, ricorda che, anche se il mondo intero di volta le spalle, avrai tuo fratello al tuo fianco".

Ora quel messaggio fa stringere ancora di più il cuore. E proprio sui social, saputa la notizia, in molti hanno voluto stringersi a lei.  "Un pezzo della mia vita e della mia infanzia dei pomeriggi, delle serate insieme se nè andato", scrive Desirèe. "Un giorno ci rincontreremo tutti. Come una volta, come bambini, tutti quanti davanti quella porta con il sorriso, quel sorriso che avevi sempre stampato in faccia e che me accompagnerà per sempre", il pensiero di Andrea. 

Il rogo sarebbe divampato per cause ancora da accertare intorno alle 2,45 di domenica mattina. Durante le operazioni di spegnimento dell'incendio all'interno della villetta, sono state trovate prive di vita due persone. Erano madre e figlio, Anna e Giovanni. Ancora ignote le cause che hanno scatenato le fiamme, forse una sigaretta spenta male. O un corto circuito.

Quello che è certo, è che le vittime hanno respirato troppo fumo. E probabilmente hanno perso i sensi. La donna è stata trovata in camera, mentre il figlio 31 enne in bagno. Adesso gli inquirenti dovranno fare piena luce su quest’ultima tragedia domestica. Secondo i primi riscontri, Giovanni avrebbe provato a salvare la mamma. Non riuscendoci si sarebbe rifugiato in bagno. Saranno le indagini e l'autopsia sui due corpi a fare chiarezza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanni prova a salvare la madre, entrambi muoiono soffocati dal fumo

Today è in caricamento