rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Aosta

Dà fuoco al deposito della casa della ex: aveva divieto di avvicinamento

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, che hanno domato il rogo, e i carabinieri, che hanno cercato il sospetto

Ha dato fuoco a un deposito per la legna e a un gazebo, nel giardino della sua ex, sulla collina di Aosta. La famiglia ne aveva già notato la presenza, dando l'allarme al 112. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, che hanno domato il rogo, e i carabinieri, che si sono messi sulle tracce del sospetto, che nel frattempo era scappato. Il fatto è avvenuto ieri sera.

I militari di Aosta lo hanno rintracciato poco distante dalla casa: lo hanno arrestato con l'accusa di incendio doloso, di violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e di resistenza a pubblico ufficiale. Dopo gli atti di rito nella caserma, l'uomo è stato trasferito in carcere, dove attende l'udienza di convalida dell'arresto davanti al giudice del tribunale di Aosta. A marzo, il tribunale di Aosta aveva deciso di imporre all'uomo il divieto di avvicinamento alla famiglia. Ma lui, 58 anni, oltre a violarlo ha cercato di danneggiare l'abitazione della sua ex compagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà fuoco al deposito della casa della ex: aveva divieto di avvicinamento

Today è in caricamento