rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Palermo

Incendio alle porte della città, muore forestale

La vittima, Francesco Pizzuto di 42 anni, addetto stagionale del servizio antincendi, era impegnato da stamattina nello spegnimento di diversi roghi intorno al monte Vitale. Aricò: "Terribile dramma"

Un addetto stagionale del servizio antincendio del Corpo forestale è morto sabato pomeriggio a Castronovo di Sicilia, nel corso di uno dei tanti roghi che in questi giorni stanno bruciando il patrimonio boschivo della Sicilia.

La vittima, Fracesco Pizzuto, di 42 anni, era impegnato con la sua squadra nell'azione di spegnimento di alcuni grossi roghi nel palermitano, intorno a Monte Vitale.

Quello fatale, nel pomeriggio, stava interessando un'area di Castronovo di Sicilia: l'uomo in quel momento si trovava da solo perchè, secondo quanto ricostruito dai colleghi, era tornato indietro per recuperare un manicotto.

L'incendio si pensava domato ma, invece, ha ripreso veemenza e l'uomo è stato investito dalle fiamme e dal fumo.

??L'assessore regionale al Territorio e Ambiente della Regione, Alessandro Aricò ha subito espresso il suo cordoglio: "E' con commozione che mi stringo intorno alla famiglia, a cui invio i sensi del più vivo cordoglio, mio personale e dei colleghi della giunta di governo. Al Corpo forestale e agli operatori del servizio antincendio - ha aggiunto Aricò - il mio convinto plauso per l'opera quotidiana in difesa dei nostri boschi e del nostro ambiente. In queste ore drammatiche dispiace ancor di più per le recenti aggressioni al comparto da parte di politici e di alcuni organi di informazione: forse da oggi peseranno di più le loro parole". (da Palermo Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alle porte della città, muore forestale

Today è in caricamento