Martedì, 23 Luglio 2024
Città Brescia

Rogo in azienda, colonna di fumo alta 100 metri: a fuoco montagne di rifiuti

L'incendio è divampato in piena notte: a prendere fuoco rifiuti organici che si trovavano nel piazzale. Alta colonna di fumo in cielo visibile da chilometri

Un incendio è divampato nella notte nell'azienda Staf srl di Chiari, sulla strada per Pontoglio, nel bresciano. Le fiamme hanno avvolto materiale per lo più organito stoccato nella ditta, specializzata nella trasformazione di rifiuti organici in compost e humus per agricoltura e giardini.

Non sarebbe la prima volta che qualcosa prende fuoco nell'area di pertienza dell'azienda, scrive BresciaToday: gli incendi divamperebbero a causa delle alte temperatura raggiunte dai materiali nel corso della loro naturale fermentazione. Fin dalle prime luci dell'alba è stata visibile da chilometri di distanza una colonna di fumo alta un centinaio di metri

A bruciare diversi metri cubi di materiale. L'allarme è stato lanciato intorno all'una e sul posto sono arrivate diverse squadre dei vigili del fuoco, partiti da Chiari, Brescia e Palazzolo. Per domare le fiamme si è reso necessario l'intervento di alcuni mezzi speciali, attrezzati con idrovore e “cannoni”. Solo in mattinata gli ultimi focolai sono stati spenti. Le fiamme si sono viste fino in paese. E non sarebbero mancati anche gli odori.

"L'incendio di martedì notte riapre dunque una ferita che non si era mai sanata. Il tema è appunto lo stoccaggio del materiale: si tratta di materiale organico, e quindi non pericoloso, ma cittadini e residenti avrebbero più volte lamentato un problema di sicurezza. A seguito dell'incendio sono comunque attese le analisi di Ats e Arpa", conclude BresciaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo in azienda, colonna di fumo alta 100 metri: a fuoco montagne di rifiuti
Today è in caricamento