Venerdì, 6 Agosto 2021
Città Roma

Giallo a Roma: vigili del fuoco trovano cadavere mentre spengono incendio

Il macabro rinvenimento in un'area di difficile accesso adiacente al tronchetto urbano dell'A24 dove si è sviluppato un pericoloso incendio

ROMA - Un cadavere in avanzato stato di decomposizione in un'area impervia nella zona di Portonaccio. A scoprirlo mentre erano impegnati nello spegnimento del vasto incendio che nel pomeriggio di venerdì è divampato vicino il tratto urbano dell'A24 Roma-Teramo i vigili del fuoco. Il macabro rinvenimento nell'area compresa tra l'uscita Portonaccio e l'area di servizio Q8 pericolosamente lambita dall'incendio.

Il cadavere vicino l'incendio è di Don Gigi Maresu

Il religioso era scomparso il 30 luglio dalla basilica di Santa Maria Ausiliatrice

Rinvenuto il corpo privo di vita dell'uomo, vestito con pantaloncini e maglietta, immediata è scattata la comunicazione alle forze dell'ordine. A rendere difficile le operazioni dei rilievi della polizia scientifica intervenuta sul posto, l'area impervia dove è stato trovato il cadavere, impossibile da raggiungere anche a causa del vasto incendio divampato vicino la sede stradale della 'bretella' dell'A24. Un vero e proprio giallo, in relazione al quale al momento è aperta ogni ipotesi investigativa dall'omicidio alla causa accidentale. 

Gli aggiornamenti su Roma Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo a Roma: vigili del fuoco trovano cadavere mentre spengono incendio

Today è in caricamento