Lunedì, 21 Giugno 2021
CRONACA

In fiamme lo yacht di De Laurentiis: aperta un'inchiesta

Il produttore cinematografico si trovava sull'imbarcazione con degli amici al largo di Posillipo. Ancora sconosciute le cause dell'incendio

NAPOLI - E' giallo sull'incendio dell'imbarcazione di Aurelio De Laurentiis al largo di Posillipo, a Napoli.

Il suo yacht di trentadue metri, l'Angra, ha preso fuoco nel tardo pomeriggio di ieri per cause ancora imprecisate mentre si trovava nelle acque al largo di Posillipo con dodici persone a bordo. Illesi i passeggeri che si sono tuffati in mare e sono stati tratti in salvo dalla capitaneria di porto e da alcune imbarcazioni di passaggio. Il noto produttore cinematografico era a bordo dell'imbarcazione insieme alla moglie, il figlio, i nipotini e alcuni amici. 

L'allarme è stato lanciato tempestivamente. La barca è in legno e questo ha fatto propagare le fiamme in maniera molto rapida. L'incendio è avvenuto nello specchio d'acqua prospiciente a villa Rosebery, la residenza napoletana del Presidente della Repubblica. Un'indagine farà luce sull'accaduto: le fiamme si sono sprigionate dal vano macchine dell'imbarcazione. (da NapoliToday)

LO YACHT IN FIAMME: GUARDA IL VIDEO

dela video-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme lo yacht di De Laurentiis: aperta un'inchiesta

Today è in caricamento