Lunedì, 15 Luglio 2024
Incidenti stradali / Brindisi

Arrestato il camionista della strage di Brindisi: "Andava troppo veloce"

L'uomo, 57 anni di Terlizzi, accusato di omicidio colposo plurimo: viaggiava a 85 chilometri orari a fronte dei 70 previsti e non avrebbe rispettato la distanza di sicurezza

BRINDISI – Viaggiava a 85 chilometri orari a fronte dei 70 previsti dalla sua categoria e non ha rispettato la distanza di sicurezza, infrangendo il codice della strada. E’ stato arrestato per omicidio colposo plurimo il conducente del tir cisterna che nel pomeriggio di sabato 12 dicembre, dopo aver perso il controllo del mezzo pesante, ha sfondato il new jersey travolgendo tre vetture e provocando la morte di cinque persone. Tra loro una bambina di tre anni, figlia del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Cristian Casili. 

IL CAMIONISTA - A finire in manette è Francesco De Sario, 57 anni, di Terlizzi. L’arresto è stato operato dagli agenti del commissariato di polizia di Ostuni e dai colleghi della polizia stradale. 

Tutti gli aggiornamenti su Brindisi Report

L'incidente sulla statale tra Brindisi e Fasano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il camionista della strage di Brindisi: "Andava troppo veloce"
Today è in caricamento