rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Città Grosseto

Tragedia nell'ultimo giorno di caccia, Giovanni ucciso da un colpo partito per sbaglio

Giovanni Stentella, 53 anni, era andato a caccia di colombacci con tre amici. Poi lo sparo. La dinamica al vaglio dei carabinieri

Tragedia a Pitigliano (Grosseto) dove un uomo di 53 anni è morto mentre era impegnato in una battuta di caccia con tre amici. Giovanni Stentella, originario di Narni, è stato colpito e ucciso da un colpo che secondo una prima ricostruzione è partito per sbaglio dall'arma di uno dei compagni. I tre hanno chiamato subito i soccorsi, ma per Stentella era tardi. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri che stanno svolgendo le indagini per chiarire la dinamica dei fatti. Attivato anche l'elisoccorso Pegaso.

Stentella aveva gestito per anni un'attività di parrucchiere e la caccia era una delle sue passioni. L'incidente nell'ultimo giorno prima della chiusura della stagione venatoria. Secondo quanto appreso, i quattro amici erano a caccia di colombacci. Non è chiaro se il colpo che ha ucciso Stentella sia partito per sbaglio mentre i quattro stavano pranzando o se uno dei compagni sia inciampato mentre mirava una preda.  

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nell'ultimo giorno di caccia, Giovanni ucciso da un colpo partito per sbaglio

Today è in caricamento