rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Città Brescia

Crolla il soffitto in ospedale: stanze evacuate, due feriti

L'incidente al "Mellino Mellini" di Chiari, martedì sera intorno alle 21: crolla il soffitto in una stanza del reparto di Medicina. Due feriti lievi: un dipendente della struttura e un visitatore

BRESCIA - Panico ieri sera all'ospedale "Mellino Mellini" di Chiari, in provincia di Brescia. E' crollato il soffitto in una stanza del reparto di Medicina: il bilancio è di due feriti, mentre ben cinque stanze sono state chiuse per motivi precauzionali e di sicurezza. Come ricostruisce BresciaToday, si è staccata una parte del controsoffitto: pezzi di muro e vari detriti sono così caduti addosso ad un dipendente della struttura e a un visitatore, parente di uno dei due degenti nella stanza, provocando loro lievi ferite.

Per fortuna niente di grave. Sono rimasti invece illesi i due pazienti ricoverati in quella stanza. Tanta paura: poteva andare molto peggio, e non è sbagliato definire la vicenda come una tragedia sfiorata. Sul posto sono arrivate due squadre dei Vigili del Fuoco, da Brescia e da Chiari, i Carabinieri e gli operatori del 118. Cinque stanze sono state chiuse al pubblico e ai pazienti, alcuni di questi “evacuati” e trasferiti in altre camere. Non ci sarebbe niente di pericolante: le stanze sono state chiuse per motivi di sicurezza, in attesa di tutti gli accertamenti.

Non è il primo incidente al Mellino Mellini degli ultimi mesi. Nel dicembre scorso erano stati trasferiti d'urgenza addirittura 50 pazienti, quando a causa di un incendio una densa coltre di fumo aveva riempito alcuni reparti dell'ospedale. Scatenato probabilmente da un corto circuito, l'incendio era stato rapidamente circoscritto, ma il fumo aveva velocemente invaso la sala d'attesa del pronto soccorso, raggiungendo anche il piano superiore. In quell'occasione, nessun ferito e nessun intossicato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla il soffitto in ospedale: stanze evacuate, due feriti

Today è in caricamento