Domenica, 13 Giugno 2021
Città Torino

Torino, tre morti carbonizzati in uno scontro frontale

Lo schianto alle 7 di domenica mattina a Leinì. Una delle vittime è Mattia Battilomo, agente della polizia penitenziaria di 29 anni

TORINO - Un incidente stradale terribile in provincia di Torino. Tre persone sono morte carbonizzate in uno scontro tra due veicoli a Leinì. L'incidente al chilometro 4 della Sp460 Torino-Ceresole. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco e la polizia stradale di Chivasso.

Una delle vittime è Mattia Battilomo, agente della polizia penitenziaria di 29 anni. L'uomo viaggiava con un collega, ferito in modo grave e ricoverato all'ospedale di Ciriè. La loro auto, una Fiat Punto di colore blu, ha preso fuoco dopo essersi scontrata con una Fiat Grande Punto proveniente da Torino, completamente distrutta dalle fiamme, sulla quale viaggiavano le altre due vittime, di cui non sono ancora note le generalità.

Lo schianto alle 7 di domenica mattina. Dai primi rilievi della polizia stradale, sembra che la Grande Punto abbia iniziato a sbandare, forse per un colpo di sonno del guidatore, invadendo la corsia opposta e scontrandosi frontalmente con l'auto degli agenti penitenziari. Secondo quanto appreso, i due agenti si stavano recando a Torino, al carcere delle Vallette, dove avrebbero dovuto prendere servizio. La notizia su TorinoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, tre morti carbonizzati in uno scontro frontale

Today è in caricamento