Sabato, 24 Luglio 2021
Città Torino

Val di Susa, insegue e travolge una moto dopo una lite: muore una ragazza

Secondo i testimoni, l'uomo alla guida di un Ford Transit avrebbe rincorso la moto su cui viaggiavano due fidanzati e l'avrebbe poi speronata di proposito. Lei è morta, lui è ricoverato in gravi condizioni. L'autista, ubriaco, è stato arrestato

Prima una lite per motivi legati alla viabilità, poi la follia e l'omicidio. Un automobilista italiano è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale in seguito all'incidente in cui ha perso la vita Elisa Ferrero, 27enne di Moncalieri, avvenuto a Condove, in Val di Susa. Secondo le prime ricostruzioni, dopo la lite l'uomo avrebbe inseguito e poi speronato la moto su cui viaggiavano Elisa e il suo fidanzato, Matteo Penna, ricoverato in gravissime condizioni al Cto di Torino. I test hanno dimostrato che al momento del fatto l'automobilista, Maurizio De Giulio, era ubriaco. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno trovato il van Ford Transit di De Giulio sopra la motociletta dei due ragazzi, incastrata in un guardrail.

LA DINAMICA DELL'INCIDENTE DI CONDOVE

Dalle prime testimonianze, pare che la lite sia iniziata un centinaio di metri prima dello schianto, conclusa poi con un pugno sul finestrino del Transit. De Giulio si sarebbe quindi lanciato all'inseguimento della moto. All'altezza di una rotonda, quando la moto avrebbe rallentato, De Giulio avrebbe invece accelerato e travolto i due giovani. Illeso, De Giulio avrebbe tentato la fuga. Come scrive TgCom, in auto con lui ci sarebbero state anche la figlia e la compagna ed è stata proprio quest'ultima a bloccarlo, insieme ad alcune persone presenti sul luogo dell'incidente.

I PRECEDENTI DI DE GIULIO

Nel 2010, ubriaco, De Giulio non si accorse di un semaforo rosso e provocò un incidente, rimasto per fortuna senza feriti. Quando arriverono i soccorsi, si rifiutò di salire sull'ambulanza e aggredì le forze dell'ordine. 

MONCALIERI PIANGE ELISA FERRERO

Elisa e il suo fidanzato stavano tornado a casa da una gita. Figlia di un medico e di una casalinga residenti sulla collina di Moncalieri, Elisa stava per laurearsi. Lei e il ragazzo amavano la montagna, come ricostruisce TorinoToday. Praticavano sci e snowboard e frequentavano le località alpine sia in Italia che in Francia. La grande passione del ragazzo, che lei aveva deciso di seguire, era per la moto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val di Susa, insegue e travolge una moto dopo una lite: muore una ragazza

Today è in caricamento