Lunedì, 19 Aprile 2021
Latina

Spara e uccide un ladro in casa: avvocato indagato per eccesso di legittima difesa

Francesco Palumbo è indagato a piede libero: ha sorpreso i ladri in casa del padre a Latina e ha sparato uccidendone uno

E' indagato a piede libero per eccesso colposo di legittima difesa Francesco Palumbo, l'avvocato che ieri, dopo aver sorpreso i ladri in casa del padre a Latina, ha sparato uccidendone uno. Il professionista è stato a lungo interrogato in Questura e poi rilasciato. 

Palumbo ha raccontato agli investigatori di essersi recato nell'abitazione di famiglia, in quel momento vuota, dopo che era scattato il sistema di allarme. Lì si è ritrovato faccia a faccia con tre ladri. Secondo quanto riferito alla polizia, uno dei tre aveva una mano in tasca e Palumbo, temendo potesse estrarre una pistola, ha sparato.

Otto i colpi esplosi, due dei quali hanno raggiunto uno dei malviventi all'emitorace sinistro, uccidendolo. La vittima è Domenico Bardi, 41enne originario di Napoli e già noto alle forze dell'ordine. I colpi sarebbero stati esplosi a una distanza di circa 10 metri, mentre il ladro si trovava di spalle. Verrà eseguita l'autopsia. 

Secondo una prima ricostruzione, i ladri si erano introdotti nell'abitazione al primo piano utilizzando una scala. Il corpo del 41enne è stato ritrovato nel giardino della palazzina. 

Tutti gli aggiornamenti su LatinaToday

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara e uccide un ladro in casa: avvocato indagato per eccesso di legittima difesa

Today è in caricamento