Domenica, 7 Marzo 2021
Padova

Infarto dopo la partita: viene salvato da una studentessa

E' successo a Legnaro, in provincia di Padova. L'uomo è stato salvato grazie all'intervento di una specializzanda in cardiologia e alla presenza di un defibrillatore all'interno del centro sportivo

Foto di repertorio

Un uomo di 46 anni ha visto la morte in faccia dopo essere stato colpito da un attacco cardiaco al termine di una partita di calcetto tra amici. A salvarlo è stata una studentessa di medicina, specializzanda in cardiologia, che è intervenuta in maniera tempestiva, riuscendo a stabilizzarlo. 

Il malore

Un uomo di 46 anni ha accusato un forte malore mentre si trovava all'interno dell'Airone Sporting Club di Legnaro, dove martedì pomeriggio aveva da poco finito di giocare una partita a calcetto. Mentre si trovava al bar per una birra in compagnia si è improvvisamente accasciato al suolo. Immediati i soccorsi da parte delle altre persone presenti, tra cui fortuna ha voluto ci fosse una specializzanda in cardiologia.

Il salvataggio

La donna, che ha riconosciuto i sintomi di un arresto cardiaco in corso, si è fatta portare il defibrillatore presente nell'area sportiva come previsto dalla legge e in pochi minuti ha iniziato le manovre di rianimazione. Nel frattempo è stata chiamata l'ambulanza che in qualche minuto è giunta sul posto ma all'arrivo dei sanitari il cuore dell'uomo aveva già ricominciato a battere grazie alla prontezza della studentessa. Il 46enne è stato stabilizzato e portato all'ospedale di Padova, dove è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di cardiologia.

La notizia su PadovaOggi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto dopo la partita: viene salvato da una studentessa

Today è in caricamento