rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Città Firenze

L'infermiera che deruba i pazienti per giocare d'azzardo

La donna rubava oro e denaro: filmata dalle telecamere piazzate dagli investigatori, è stata arrestata

FIRENZE - "Non sono una persona che ruba", avrebbe dichiarato la donna nell'interrogatorio di garanzia davanti al gip. I filmati delle telecamere piazzate in clinica dagli investigatori raccontano però ben altro.

Un'infermiera di una clinica privata di Firenze, Villa Donatello, avrebbe derubato i pazienti dei loro effetti personali, spesso approfittando della loro assenza quando dovevano sottoporsi ad esami che comportavano anestesia, per soddisfare la sua passione per il gioco d'azzardo.

Per questo la donna, 36 anni, è stata arrestata dalla polizia, in esecuzione di misura cautelare ai domiciliari disposta dalla procura di Firenze. Tra gli oggetti rubati, gioielli come catenine d'oro e orecchini. In alcuni casi avrebbe sottratto denaro dai portafogli dei pazienti.

Tra le prove a suo carico, anche la ricevuta di un compro oro in cui, secondo l'accusa, avrebbe venduto una grossa catena d'oro di proprietà di un paziente della clinica. Ad incastrare la donna, secondo quanto riportato oggi dal quotidiano La Nazione, anche i filmati di alcune telecamere piazzate dagli investigatori della polizia postale in alcuni locali della clinica dopo che la direzione si era rivolta alla polizia per denunciare i furti. Da alcuni mesi, dopo che erano emerse le prime prove a suo carico, la donna era stata allontanata dalla struttura. (da FirenzeToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'infermiera che deruba i pazienti per giocare d'azzardo

Today è in caricamento