Venerdì, 27 Novembre 2020
Roma

Infermiere killer: Angelo Stazzi condannato all'ergastolo

La decisione della Corte di Cassazione. L'uomo è detenuto a Rebibbia

Condanna all'ergastolo per l'infermiere Angelo Stazzi, riconosciuto colpevole di aver provocato la morte di alcuni anziani ricoverati in una casa di riposo vicino Roma.

La decisione è della Corte di Cassazione. Nella tarda serata di ieri la Suprema Corte ha respinto il ricorso proposto dalla difesa per contestare la sentenza con la quale la I Corte d'assise d'appello di Roma aveva condannato l'infermiere al carcere a vita.

Al processo la Procura contestava a Stazzi la responsabilità di sette decessi risalenti al periodo compreso tra il gennaio e l'ottobre del 2009. Riguardavano anziani ricoverati nella casa di riposo "Villa Alex" di Sant'Angelo Romano. Le indagini su Stazzi furono portate avanti dagli investigatori dell'Unità delitti insoluti della Squadra mobile della capitale.

Stazzi, che è da tempo detenuto nel carcere di Rebibbia, era già stato condannato al massimo della pena per l'omicidio della sua ex compagna, Maria Teresa Dell'Unto. Davanti ai giudici di Perugia c'è invece un procedimento relativo ad uno scontro che l'uomo ha avuto in aula con un pm.

Tutto sul caso dell'infermiere killer
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiere killer: Angelo Stazzi condannato all'ergastolo

Today è in caricamento