Giovedì, 4 Marzo 2021
Bergamo

L'infermiere che chiede di indossare la mascherina e si ritrova con un dito rotto

Aveva invitato un uomo in ospedale a Treviglio (Bergamo) a indossare il dispositivo: quest'ultimo ha reagito prendendolo per il collo e malmenandolo con insensata violenza

Non si aspettava l'esplosione di violenza. Un infermiere ha invitato un uomo a indossare la mascherina e quest'ultimo ha reagito prendendolo per il collo, malmenandolo e rompendogli un dito.

L'infermiere picchiato in ospedale a Treviglio (Bergamo)

L'infermiere era in servizio all'ospedale di Treviglio (Bergamo): per lui 21 giorni di prognosi, oltre a 8 settimane per la riabilitazione del mignolo destro. E' successo sabato sera all'inizio del turno di lavoro e la notizia è riportata oggi dai giornali locali come l'Eco di Bergamo. A soccorrere l'uomo, 53 anni, che lavora in Cardiologia, è stata la guardia privata in servizio in quel momento al pronto soccorso dell'ospedale lombardo. L'aggressione è andata in scene nei pressi delle macchinette del caffè dove l'infermiere, prima del turno, si era recato a bere un caffè. L'aggressore è una persona senza fissa dimora e che "bazzica spesso in ospedale".

Episodio simile qualche settimana fa all'interno dell'ospedale "Santissima Trinità" di Roma. La vittima, anche in quel caso un infermiere della struttura, aveva chiesto a due persone cosa stessero facendo e di indossare il dispositivo di protezione, ma per tutta risposta aveva subito un tentativo di rapina ed era stato aggredito

I ragazzi assembrati in un locale senza mascherina che hanno pestato un vigile dopo la multa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'infermiere che chiede di indossare la mascherina e si ritrova con un dito rotto

Today è in caricamento