rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Città Treviso

"Quel locale fa schifo": dopo il post su Facebook, arriva la denuncia

E' successo a Vittorio Veneto, nel trevigiano, come racconta Il Gazzettino. Un uomo ha scritto un post per insultare e offendere una nota birreria locale, ma è finita molto male

Pensava che sui social tutto fosse permesso, persino insultare e offendere un noto locale. Ma la realtà è diversa.

Quel post contro una conosciuta birreria di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso, aveva un autore ben preciso, con un nome e un cognome, e proprio a lui arriverà presto una denuncia per diffamazione.

Lo riferisce Il Gazzettino, secondo cui l'avventore aveva utilizzato parole "per niente cortesi verso il locale", "lamentando oltre ai prezzi alti anche la presenza di zanzare, e utilizzando come incipit un appellativo per nulla benevolo verso i titolare della birreria".

Quelle parole, corredate anche da immagini che ben identificano una nota birreria cittadina, non sono passate inosservate pure al titolare dell'attività che ora è deciso, anche supportato dalla sua associazione di categoria (Ascom Vittorio Veneto), a non lasciar tacere, ma a procedere per vie legali

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quel locale fa schifo": dopo il post su Facebook, arriva la denuncia

Today è in caricamento