rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Città Roma

Insulti omofobi e lancio di uova contro un ragazzo di 12 anni

Il caso si è presto diffuso nel quartiere della Capitale che, dopo un tam tam, ha organizzato anche un flash mob per dire no all’omofobia

"Frocio di m…., gay schifoso, sei maschio o femmina?". Questi gli insulti che un gruppo di giovanissimi ha indirizzato ad un ragazzino di 12 anni che stava festeggiando la fine della scuola in un parco di Roma. A denunciare il fatto, successo lo scorso 8 giugno, è stata la madre. Insulti accompagnati anche dal lancio di uova, solo perché il 12enne avrebbe i capelli un po’ lunghi e portava lo smalto alle unghie.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, che poi si sono interessati alla vicenda, la mamma del bambino vittima di insulti omofobi, che era in compagnia di altre compagne di scuola, ha subito chiamato l’istituto, per mettere al corrente il dirigente e i docenti dell’accaduto.

Come racconta anche RomaToday, il caso si è presto diffuso nel quartiere della Capitale che, dopo un tam tam, ha organizzato anche un flash mob per dire no all’omofobia. Nel frattempo i militari hanno anche individuato due dei presunti autori della violenza, coetanei della loro vittima, e li hanno denunciati all’autorità giudiziaria minorile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti omofobi e lancio di uova contro un ragazzo di 12 anni

Today è in caricamento