Mercoledì, 22 Settembre 2021
Città

Investito da un'auto mentre va al lavoro, muore a 35 anni dopo un giorno di agonia

La vittima si chiamava Pavlo Matviyenko, le sue condizioni erano apparse fin da subito gravissime. La tragedia davanti alla raffineria Eni di Stagno (Livorno)

Il luogo dell'incidente

Non ce l'ha fatta Pavlo Matviyenko, il 35enne di origine ucraina investito ieri davanti alla raffineria Eni di Stagno (Livorno) è morto oggi in ospedale dove era ricoverato in rianimazione. Indagata d'ufficio per omicidio stradale, la persona alla guida dell'auto.

Matviyenko è stato investito mentre andava al lavoro. Stava attraversando la strada (sembra sulle strisce pedonali) quando un'auto l'ha travolto. L'impatto con il mezzo ha fatto sì che l'uomo fosse scaraventato a terra in maniera violenta, riportando nella caduta un forte trauma cranico. Traportato in ospedale in condizioni disperate le condizioni del 35enne si sono aggravate fino al decesso. 

Una tragedia che ha lasciato nello sconforto i colleghi della Termisol Termica, dove Matviyenko lavorava come operaio, e che nella città toscana riporta d'attualità la questione sicurezza in un tratto di strada troppo pericoloso, come testimoniano i numerosi incidenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito da un'auto mentre va al lavoro, muore a 35 anni dopo un giorno di agonia

Today è in caricamento