Martedì, 13 Aprile 2021
Latina

Si presenta in commissariato inzuppato di benzina. Poi il racconto choc: "Il mio vicino voleva darmi fuoco"

Folle aggressione a Fondi, in provincia di Latina. Ai domiciliari un 45enne: i fatti

Foto di repertorio

Folle aggressione a Fondi, in provincia di Latina, dove un uomo si è presentato in commissariato con gli abiti inzuppati di benzina e in preda ad un forte stato di agitazione. Agli agenti del Commissariato la vittima ha raccontato che poco prima un suo vicino di casa, dopo averlo inseguito e apostrofato con frasi ingiuriose, era sceso dalla propria autovettura e prelevata un tanica riposta nel bagagliaio gli aveva rovesciato addosso l’intero contenuto.

Stando al racconto della vittima, l’aggressore avrebbe quindi estratto un accendino dalla tasca dei pantaloni, esclamando: "Ora ti do fuoco proprio", per poi aggiungere che nel corso della serata avrebbe ricevuto una "visita", termine volutamente utilizzato con un evidente contenuto minatorio. L'uomo sarebbe riuscito a sottrarsi all’aggressione per raggiungere autonomamente l'ospedale.

Gli agenti hanno raggiunto l’abitazione dell’aggressore, un 45enne, sorprendendolo con addosso solo gli slip mentre lavava gli indumenti per cancellare le tracce dell'accaduto. Nel corso del sopralluogo la polizia ha raccolto ulteriori elementi quali l’accendino e la tanica, materiale consegnato al magistrato di turno. Il 45enne è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria in regime di arresti domiciliari in attesa della udienza di convalida. 

Sono in corso ulteriori investigazioni volte ad accertare le motivazioni del folle gesto: gli investigatori sospettano che dietro l'aggressione possano esserci banali dissidi di vicinato. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta in commissariato inzuppato di benzina. Poi il racconto choc: "Il mio vicino voleva darmi fuoco"

Today è in caricamento