Giovedì, 4 Marzo 2021
Brescia

Iushra Gazi: il teschio trovato nei boschi è della bambina scomparsa?

Rinvenuto nei boschi di Serle in provincia di Brescia da un cacciatore. L'ipotesi che sia della ragazzina affetta da autismo

Un piccolo teschio è stato ritrovato nei boschi di Serle in provincia di Brescia. Secondo il "Giornale di Brescia", il teschio è stato recuperato nella stessa zona dove si erano concentrate negli anni le ricerche di Iushra Gazi, la 12enne di origini bengalesi affetta da autismo svanita nel nulla nel luglio del 2018 durante una gita con gli operatori della Fobap, Fondazione bresciana di assistenza a psicodisabili.

Saranno gli accertamenti medici ora a stabilire se i resti trovati siano proprio della ragazzina. Il caso giudiziario era stato chiuso nei mesi scorsi con la condanna per omicidio colposo a otto mesi, in virtù di un patteggiamento per l'operatrice dell'associazione che durante la gita aveva il compito di controllare la bambina.

EDIT ore 14,44: L'agenzia di stampa Ansa scrive che  potrebbe essere necessario un mese di tempo prima di poter stabilire se il teschio ritrovato a Serle, nel Bresciano, sia di Iushra Gazi, la 12enne bengalese svanita nel nulla due anni fa in quella zona, durante una gita. Il sostituto procuratore Antonio Bassolino ha inviato il teschio ai laboratori di medicina legale degli Spedali civili si Brescia che dovranno analizzarlo e valutare la presenza di dna per poterlo comparare con i familiari della ragazzina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iushra Gazi: il teschio trovato nei boschi è della bambina scomparsa?

Today è in caricamento