Sabato, 27 Febbraio 2021
Trento

Jessica Ponzoni, la giovane campionessa di pattinaggio morta a 25 anni in un incidente stradale

Originaria di Valsamoggia, nel bolognese, era rimasta gravemente ferita mentre si trovava in macchina lungo l’A22 del Brennero. Aveva vestito la maglia della Nazionale Italiana e vinto due medaglie di bronzo nei Campionati europei

Jessica Ponzoni in una foto pubblicata su Facebook dalla Polisportiva Valsamoggia

È morta all’ospedale Santa Chiara di Trento Jessica Ponzoni, la giovane campionessa di pattinaggio 25enne rimasta gravemente ferita in un incidente stradale ieri sulla A22 del Brennero. Era stata ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione, ma purtroppo per lei non c’è stato niente da fare.  La ragazza era originaria di Valsamoggia, nel bolognese.

L’incidente è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, all’altezza dello svincolo per Rovereto (Trento). Jessica Ponzoni si trovava al volante della sua Toyota Yaris quando il tir davanti a lei ha rallentato in prossimità di un cantiere e un’altra macchina, una Citroen C5 guidata da una donna di 34 anni, l’ha tamponata violentemente. Poi il viaggio in elicottero in ospedale, dove i medici hanno tentato il tutto per tutto per salvarla. 

Jessica Ponzoni, il cordoglio per la morte della giovane campionessa

Jessica Ponzoni aveva vestito la maglia azzurra della Nazionale italiana, vincendo due medaglie di bronzo nei Campionati europei di pattinaggio artistico ed era prossima a diventare allenatrice della Polisportiva Valsamoggia, dopo essere cresciuta nelle fila della Pattinaggio Crespellano. 

Su Facebook il dolore della Polisportiva Valsamoggia: “Trovare le parole è sempre difficile, soprattutto quando viene a mancare una ragazza giovane con un'intera vita davanti - è il commosso messaggio su Facebook -  Jessica è cresciuta nelle fila del Pattinaggio Crespellano e stava per entrare nello staff del settore per aiutarci con le nostre ragazze e i nostri ragazzi. Da parte di tutti noi, sentite condoglianze alla famiglia e un abbraccio enorme a tutti quelli che la conoscevano”. Cordoglio è stato espresso anche dal sindaco di Valsamoggia, Daniele Ruscigno. 

In serata è arrivato anche il messaggio del presidente della Regione Emilia Romana Stefano Bonaccini: “Il primo pensiero va alla famiglia, alle prese con una perdita così grave. Jessica era nel pieno della vita, un’atleta di grande valore, due volte sul podio ai campionati europei, pronta ora ad allenare ragazze e ragazzi con altrettanta passione per lo sport. Un esempio e un insegnamento. Esprimo le più sentite condoglianze ai suoi cari, a cui mi stringo insieme all’intera comunità regionale, e vicinanza al Comune di Valsamoggia”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jessica Ponzoni, la giovane campionessa di pattinaggio morta a 25 anni in un incidente stradale

Today è in caricamento