rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Città Torino

Jolly, chiuso in un box al freddo: la gioia quando vede i suoi liberatori

Il cane era detenuto in una gabbia in un’azienda agricola nel torinese. Dopo i controlli di rito, sarà adottato e potrà trovare una nuova famiglia

Lo hanno trovato chiuso in gabbia, dentro un capannone fatiscente in un’azienda agricola a Leinì (Torino). Il suo anziano proprietario lo teneva rinchiuso sì, con al collo una catena di un metro e mezzo scarso. Nella ciotola aveva pochissima acqua ed era in condizioni igieniche scarse.

Il cane Jolly è stato finalmente liberato. Ora potrà trovare una nuova famiglia che gli dia l'affetto che merita. La sua gioia incontenibile, quando ha capito che sarebbe uscito dalla gabbia, è commovente. Il video della sua liberazione è stato condiviso su Facebook dall'Associazione Nazionale Agriambiente di Torino.

Jolly ora si trova presso la struttura Amici del Rifugio di Cavour e finiti i controlli di rito potrà essere adottato.

Il video della liberazione di Jolly: 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jolly, chiuso in un box al freddo: la gioia quando vede i suoi liberatori

Today è in caricamento