Mercoledì, 22 Settembre 2021
Città Caserta

Donna scomparsa trovata morta con una ferita d'arma da fuoco alla testa

Parenti e amici ne avevano denunciato la scomparsa qualche giorno fa. Il cadavere è stato ritrovato in un appartamento

Il cadavere di una donna è stato ritrovato in un'abitazione di Cervino, nel casertano, con una ferita di arma da fuoco alla testa. La vittima è Juliya Jaksic, 38 anni originaria del Montenegro, i cui parenti ne avevano denunciato la scomparsa lo scorso 22 ottobre. Sul posto i vigili del fuoco, allertati da una telefonata anonima. 

Juliya Jaksic viveva a Napoli da diciotto anni e abitava con la famiglia del suo ex compagno, da cui ha avuto un figlio. 

La sera di sabato 21 ottobre, come scrive CasertaNews, la donna ha detto alla ex cognata che sarebbe andata a ballare in un locale nei pressi di piazza Principe Umberto. Poche ore dopo ha chiamato per sapere se il figlio fosse rientrato a casa. Juliya è stata vista per l'ultima volta vicino a un bar della stazione centrale, mentre discuteva con un uomo di orini maghrebine. 

Della sua scomparsa si era occupata anche la trasmissione Rai "Chi l'ha visto?". 

La notizia su CasertaNews

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna scomparsa trovata morta con una ferita d'arma da fuoco alla testa

Today è in caricamento