Sabato, 6 Marzo 2021
Pisa

Khrystyna Novak: il giallo della giovane scomparsa nel nulla a Orentano

Il suo compagno 41enne è stato arrestato per armi e droga, e dal carcere le lancia un appello a farsi viva. Lei, 29 anni, è sparita da due settimane, l'ultima volta è stata vista nella frazione di Castelfranco di Sotto (Pisa)

Khrystyna Novak

Nessuno a Orentano, frazione di Castelfranco di Sotto (Pisa) l'ha più vista. Il suo compagno 41enne è stato arrestato per armi e droga, e dal carcere le lancia un appello a farsi viva "qualora possa farlo". Khrystyna Novak, 29 anni, è svanita nel nulla. La giovane di 29 anni è infatti sparita da due settimane, da quando cioè il suo compagno, un uomo di origini spagnole ma con interessi nel conciario nella zona, è stato arrestato dalla polizia della Valdera.

Khrystyna Novak è scomparsa nel nulla a Orentano

La ragazza, alta un metro e 65,  è stata vista l’ultima volta la sera in cui era di ritorno dal commissariato dove era stata sentita dagli agenti, che hanno poi certificato la sua totale estraneità ai fatti contestati al compagno. "L’ho vista l’ultima volta alle 22,15, era insieme al figlio di lui - ha detto ai giornali locali un vicino di casa - So che non aveva un’auto e che la stanno cercando, il figlio di lui è con la precedente compagna".

Che cosa è successo la sera di Halloween nel piccolo agglomerato di case?  "L'imprenditore nel settore delle pelli venne portato via dalla polizia, e con lui gli agenti portarono via anche la ragazza - dice alla Nazione il vicino -  Poi, cinque ore dopo, lei fu riaccompagnata qui. Era tardi, l’ho vista, poi sono andato a letto. La mattina non c’era più". 

La giovane non ha un'auto, si esclude un allontanamento volontario perché nella villetta sono stati trovati tutti i suoi effetti personali, tranne il cellulare, che però risulta sempre spento. Le ricerche sono iniziate da giorni e del caso si occuperà anche la trasmissione Chi l’ha visto? della Rai nella puntata in onda mercoledì sera.  Dopo la segnalazione della scomparsa da parte della madre che vive in Ucraina, al lavoro per ritrovare Khrystyna Novak ci sono la Squadra Mobile di Pisa e gli agenti del commissariato di Pontedera. 

Il compagno, dice il suo avvocato, "ha prestato la massima collaborazione con gli inquirenti, ha fornito qualsiasi indicazione utile ai fini delle indagini e ripone la massima fiducia nell’operato della Squadra Mobile. Si augura che la situazione si risolva il prima possibile e la giovane venga ritrovata".

"La madre di Khrystyna, la signora Inna – spiega Rada, un'amica di Khrystyna che vive a Brescia  – era rimasta sconvolta quando Khrystyna le aveva raccontato quello che era successo, non immaginava che l’uomo che aveva fatto alla figlia anche la proposta di matrimonio, nascondesse certi affari. La loro relazione, mi ha detto Inna, era una cosa seria. Ma la figlia dopo quel fatto era molto turbata". I profili social della giovane donna non vengono aggiornati dal momento della scomparsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Khrystyna Novak: il giallo della giovane scomparsa nel nulla a Orentano

Today è in caricamento