Lunedì, 2 Agosto 2021
Città Treviso

La vendetta dell'amante: sul web la "regina del sesso orale"

Lasciato dall'amante, un uomo di Treviso si vendica diffondendo su Internet i video hot di lei, presentandola come "la regina del sesso orale". La ragazza scopre tutto e per l'uomo scatta la denuncia

TREVISO - Non solo aveva diffuso su Internet, per vendetta, i video bollenti della sua ex amante. Li aveva persino corredati con nome, cognome e qualifica speciale: "la regina del sesso orale". Per quest'incredibile e scottante vicenda, un uomo di Oderzo, in provincia di Treviso, è stato denunciato per diffamazione e violazione della privacy.

LA REGINA DEL SESSO ORALE - Lasciato dall'amante, l'uomo, già noto alla stampa e alla Procura per una truffa ai danni delle Generali, avrebbe pensato di vendicarsi facendo conoscere al popolo internauta la sua "regina del sesso orale". E' così che l'assicuratore avrebbe definito la sua ex amante nei video a luci rosse diffusi in rete. La loro caldissima storia di passione era nata all'inizio del 2011, ma ad aprile si era già consumata. Un incontro hot dopo l'altro, ecco che la curiosità e la voglia di trasgressione erano diventate incontenibili, tanto da spingere i due "colleghi" ad immortalare le loro performance erotiche con una videocamera. La passione, però, si era spenta presto, così come si era acceso il tasto "rec". La disinvolta collega dell'assicuratore, infatti, lo aveva scaricato senza troppi complimenti.

VENDETTA SU INTERNET - A tenere ancora legati i due restavano quei video, che dopo qualche tempo la ragazza ha trovato su internet. Il suo ex amante si era infatti vendicato sbandierando ai quattro venti le abilità della sua collega e aveva pubblicato, per il piacere degli internauti, i video che la ritraevano senza veli mentre si dedicava al sesso orale.

SCOPERTA E DENUNCIA - La protagonista dei filmati hard si è quindi rivolta ai Carabinieri di Oderzo, denunciando l'ex amante per diffamazione e violazione della privacy. Secondo gli inquirenti, l'assicuratore avrebbe diffuso i filmati senza curarsi di oscurare il volto della partner e, anzi, accompagnandoli con nome e cognome e pure "soprannome". (da TrevisoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vendetta dell'amante: sul web la "regina del sesso orale"

Today è in caricamento