Giovedì, 24 Giugno 2021
CRONACA

Sorpresi a rubare, baby ladri spezzano le dita al poliziotto

I due, un 13enne italiano e un 22enne del Burkina Faso, avevano rubato una bottiglia di whiskey e una lattina di Red Bull in un supermercato Panorama di Treviso

TREVISO - Hanno spezzato le dita ad un poliziotto di 37 anni solo perché aveva cercato di fermarli dopo che erano stati sorpresi a rubare merce per venti euro all'interno dell'ipermercato Panorama in viale della Repubblica a Treviso. Nello specifico, come riporta TrevisoToday, si tratta di un tredicenne italiano e un ventiduenne del Burkina Faso: i due nel pomeriggio di mercoledì hanno deciso di rubare una lattina di Red Bull e una bottiglia di whiskey dal noto supermercato.

Alcuni loro strani movimenti hanno però attirato le attenzioni di alcuni dipendenti che, accortisi di quanto stava succedendo, hanno chiamato la polizia. All'arrivo degli agenti, però, il tredicenne ha nascosto la refurtiva sotto una maglietta e ha cercato di fuggire lontano con l'amico che, nel tentativo di divicolarsi dalla presa di uno dei due poliziotti intervenuti, ha storto violentemente le dita all'uomo procurandogli la rottura del quarto metacarpo e una lesione ai tendini.

La prognosi per lo sfortunato agente è di quaranta giorni, ma dovrà essere anche sottoposto ad una delicata operazione chirurgica. Nel frattempo il tredicenne è stato riconsegnato ai genitori, mentre per il ventiduenne è scattato l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale, furto in concorso e lesioni. (da TrevisoToday)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a rubare, baby ladri spezzano le dita al poliziotto

Today è in caricamento