rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Città Roma

Edicolante insegue un ladro, ma si sente male e muore

L'uomo ha rincorso il malvivente per diversi metri, poi ha rinunciato e si è diretto verso la sua edicola. I soccorritori, chiamati da alcuni passanti, lo hanno trovato riverso per terra privo di vita

Un edicolante viene avvicinato da un uomo, che lo minaccia e tenta di derubarlo, lui reagisce e lo insegue. Poco dopo si sente male e muore. E' successo a Roma, nella trafficata via Portuense. A dare l'allarme, come racconta RomaToday, sono stati alcuni passanti che hanno assistito alla scena e hanno chiamato il numero unico per le emergenze. Saranno ora i carabinieri a lavorare per far luce su quanto accaduto.

Questa la prima ricostruzione. L'edicolante sta sistemando gli ultimi giornali nel suo chiosco quando, poco prima delle 8 di oggi 3 febbraio, uno sconosciuto si avvicina. Prima lo minaccia e poi ha tenta di derubare i soldi nella cassa. Il lavoratore reagisce, con il ladro che scappa senza bottino verso la pompa di benzina che si trova davanti all'edicola. La vittima inizia a rincorrerlo, ma il ladro corre più veloce. L'uomo, quindi, decide di tornare nella sua edicola: una volta dentro, si sente male e si accascia. Lo hanno trovato morto all'interno della sua edicola. Inutili i tentati dei medici del 118 accorsi, per rianimarlo. I carabinieri, che hanno ascoltato i primi testimoni, sono ora alla caccia del ladro. 

"Una giornata di lutto per il nostro Municipio - commenta il presidente del Municipio Roma XI, Gianluca Lanzi - Il furto subito e poi l'infarto sono stati fatali per l'edicolante. Era una persona conosciuta e rispettata nel quartiere, questa tragedia ci lascia tutti sgomenti. Mi sono recato sul posto per portare le condoglianze della nostra comunità a chi lavorava con lui e alla sua famiglia". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edicolante insegue un ladro, ma si sente male e muore

Today è in caricamento