rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Città Treviso

Il ragazzo che usava il lampeggiante blu per consegnare prima le pizze

Il bizzarro escamotage messo in pratica da un giovane addetto alle consegne di Castello di Godego, in provincia di Treviso. I carabinieri, notando la luce sospetta, lo hanno fermato e denunciato

Un modo rapido per consegnare le pizze ed evitare il traffico? Semplice, utilizzare una luce lampeggiante blu, simile a quella della polizia, per muoversi più agevolmente tra le altre vetture e arrivare a destinazione in tempo record. Un furbo escamotage messo in pratica da un giovane addetto alle consegne di pizze a domicilio, colto in flagrante dai carabinieri a Castello di Godego, in provincia di Treviso. Intorno alle 2 di stanotte i militari hanno notato l'auto con il lampeggiante che sfrecciava tra le strade della Marca e, insospettiti, hanno deciso di fermarlo.

Per il giovane, poco più che ventenne e incensurato, è scattata la denuncia per possesso di segni distintivi contraffatti, oltre ad una segnalazione (con ritiro della patente di guida) alla prefettura poiché i militari dell'Arma gli hanno contestato anche il possesso di alcuni grammi di hashish. Il materiale rinvenuto, il lampeggiante appunto che si trovava a bordo dell'auto, è stato messo sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzo che usava il lampeggiante blu per consegnare prima le pizze

Today è in caricamento