rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Città Roma

Latitante invia sms hot con il cellulare della mamma: arrestato

L'uomo, un 35enne romeno, 'corteggiava' a suo modo una connazionale, che lo ha denunciato. Usava il cellulare della madre, ma non è bastato: arrestato

ROMA - Galeotto fu l'sms. E' costato caro a un 35enne romeno, destinatario di un mandato di arresto internazionale, l'invio di messaggi erotici a una connazionale della quale si era invaghito.

L'uomo, ricercato nel suo Paese per furto aggravato, ha iniziato a tempestare di squilli e messaggi il cellulare della donna. Il "corteggiamento" avveniva però con il cellulare della madre. L'espediente non è servito: il romeno, individuato, è stato arrestato e denunciato per molestie.

L'uomo, dopo aver conosciuto la ragazza, aveva cominciato a tempestarla di telefonate nel tentativo di farla cedere alle sue avances. La giovane ha inizialmente sopportato gli squilli a vuoto e le telefonate mute provenienti da un numero di cellulare che non conosceva; con il passare del tempo, però, a quei silenzi si sono sostituiti sempre più frequenti sms con chiare richieste di carattere sessuale. Infastidita e spaventata, la donna ha quindi deciso di denunciare il fatto alla polizia.

Gli agenti sono riusciti a risalire all'intestatario del telefono - la madre del latitane - e all'indirizzo dell'appartamento nel quale il romeno, la mamma e la zia abitano.

Così i poliziotti sono andati a bussare alla porta di casa dell'innamorato molesto e, dopo averlo portato in commissariato per denunciarlo, lo hanno anche arrestato rendendosi conto che l'uomo era anche ricercato in Romania. (da RomaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante invia sms hot con il cellulare della mamma: arrestato

Today è in caricamento