rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
CRONACA

Puntano pistola in faccia a Lino Banfi e gli rubano il rolex

Brutto quarto d'ora per il celebre attore, bloccato e rapinato in piazza non appena sceso dal suo palazzo. Ecco la sua testimonianza

Pistola alla testa: "Dacci il rolex". A raccontare la disavventura è la vittima stessa, Lino Banfi, che dopo aver subito l'attacco dei malviventi proprio sotto casa, ha denunciato tutto ai carabinieri.

"E' successo giovedì sera, intorno alle 18.50, nel mio palazzo, nella zona di piazza Bologna. Ero già in ascensore pronto a salire, quando mi sono comparse davanti due persone con il casco in testa, ma il viso scoperto. Uno dei due aveva la pistola, me l'ha puntata in faccia e ha detto: 'Banfi, dammi l'orologiò. Io avevo il cappotto, l'orologio era coperto". Così l'attore ricorda l'aggressione subita due giorni fa da due sconosciuti che gli hanno portato via un Rolex prima di fuggire a bordo di due scooter.

"Sicuramente erano italiani", racconta Banfi, che non è riuscito però a identificare nessuno in base alle foto segnaletiche. "Abbiamo poi scoperto che da alcuni giorni effettuavano sopralluoghi vicino casa, per 'prendere le misure'. Io sono riuscito a mantenere il controllo, ho detto 'calma ragazzi', ma l'uomo mi ha puntato la pistola prima in faccia, poi alle gambe intimandomi 'sbrigati'. Ho fatto in tempo a consegnargli l'orologio e mi ha risposto 'Adesso vattene a casa', come per dire 'Per questa volta ti abbiamo graziato'. Il resto lo hanno raccontato un ragazzo che si è prestato a fare da testimone e un negoziante della mia strada che li ha visti fuggire".

Continua a leggere su Roma Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puntano pistola in faccia a Lino Banfi e gli rubano il rolex

Today è in caricamento