Lunedì, 25 Ottobre 2021
L'Aquila

Ferisce il marito con una bottiglia e poi si lancia dal quarto piano

La tragedia familiare si è consumata nella notte in una palazzi de L'Aquila: la donna è deceduta, mentre l'uomo si trova ricoverato in gravi condizioni

Prima ha aggredito il marito colpendolo alla testa con una bottiglia di vetro, poi si è lanciata nel vuoto dal quarto piano del palazzo in cui vivevano, togliendosi la vita.

Il dramma familiare è avvenuto nella notte in via Giovanni Di Vincenzo, a L'Aquila. Per la donna di 60 anni, che probabilmente al culmine di una lite aveva aggredito il marito di 68 anni non c'è stato nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate dopo la caduta dal quarto piano. 

Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia dell’Aquila e coordinate dal PM Stefano Gallo. I rilievi sono stati condotti dal Nucleo investigativo.

Al momento il 68 si trova ricoverato in codice rosso presso l'ospedale San Salvatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce il marito con una bottiglia e poi si lancia dal quarto piano

Today è in caricamento