Mercoledì, 14 Aprile 2021
Torino

Lite per la bici, poi è caos in strada: decine di persone accalcate (e senza mascherine)

Una lite in corso Giulio Cesare, periferia di Torino, ha visto decine di persone catapultarsi in strada. Alla faccia del distanziamento sociale e dei dispositivi di protezione individuale

La scena vista da un balcone. Foto Facebook/Luca Deri

Alla faccia del distanziamento sociale e dei dispositivi di protezione individuale. Una lite in corso Giulio Cesare, periferia nord di Torino, ha visto decine di persone catapultarsi in strada: è successo domenica nel pomeriggio all'angolo con corso Novara, davanti a un grande negozio di giocattoli. Molte persone sono uscite di casa e scese in strada, quasi tutte senza mascherina protettiva. Il motivo? Assistere o prendere parte a un "confronto" tra due uomini per una bicicletta contesa. Per far tornare la calma sul posto sono intervenute una decina di volanti della polizia, che hanno fermato due persone portandole in questtura. 

"È inqualificabile che in Aurora possano succedere queste situazioni. Ed è la terza volta che succede negli ultimi 15 giorni. Chiediamo dei presidi fissi delle forze dell'ordine nei punti nevralgici del quartiere", dice Luca Deri, presidente della circoscrizione 7. "Chiederò alla sindaca ed al prefetto di insediare un presidio fisso proprio in corso Giulio Cesare angolo corso Novara poiché troppi episodi accadono sempre lì", gli fa eco Raffaele Petrarulo, capogruppo della Lista civica e sicurezza in consiglio comunale.

Lascia la moglie e porta con sé la card del reddito di cittadinanza: maxi-rissa con catene e cacciaviti

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per la bici, poi è caos in strada: decine di persone accalcate (e senza mascherine)

Today è in caricamento