Mercoledì, 24 Febbraio 2021
Firenze

Lorenzo Parigi, il musicista travolto e ucciso mentre attraversa la strada

L'incidente è avvenuto in piazza Berlinguer a Calenzano, in provincia di Firenze: per il 73enne non c'è stato nulla da fare

Foto di repertorio Ansa

Il musicista e direttore d'orchestra Lorenzo Parigi, ha perso la vita dopo essere stato travolto da un'automobile nella serata di ieri, giovedì 21 gennaio, intorno alle ore 21, in piazza Berlinguer a Calenzano, in provincia di Firenze. Alla guida della vettura c'era un uomo di 41 anni, che si è subito fermato per soccorrere il 73enne: per lui è scattata la denuncia per omicidio stradale, oltre al ritiro della patente e il sequestro mezzo.

Incidente a Calenzano (Firenze): morto Lorenzo Parigi

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i sanitari del 118, ma purtroppo per Parigi non c'è stato nulla da fare: i medici non ha potuto far altro che constatare il decesso. Il 41enne è stato sottoposto alla verifica del tasso alcoolemico nel sangue e non è risultato in stato di ebbrezza. La salma è stata trasportata all'Istituto di Medicina Legale dell'ospedale Careggi di Firenze per l'esame autoptico. La dinamica del sinistro è in corso di accertamento da parte dei carabinieri.

Lorenzo Parigi, una vita per la musica

Lorenzo Parigi aveva studiato pianoforte, composizione e direzione d'orchestra nei conservatori di Firenze, Bologna e Torino. Vincitore di borsa di studio dell'Accademia Chigiana di Siena nel 1977, si era perfezionato in direzione d'orchestra a Vienna ed a Hilversum in Olanda. Di grande importanza per la sua formazione fu l'amicizia con Franco Ferrara, di cui è stato assistente nel 1984.

Ospite di importanti orchestre italiane, tra le altre orchestre degli enti lirici di Trieste, Verona, Genova e Cagliari, ha più volte collaborato con l'Ort - Orchestra della Toscana. Nel 1992 ha diretto a Praga lo "Stabat Mater" di Rossini in occasione del bicentenario della nascita ed altri sono stati i concerti all'estero: in Inghilterra, in Germania ed in Svizzera. In prima assoluta ha diretto spettacoli di balletto con Carla Fracci.

Per trent'anni Lorenzo Parigi è stato dal 1975 al 2004 docente all'Istituto superiore di studi musicali 'Pietro Mascagni' di Livorno. "La notizia della scomparsa - si afferma in una nota diffusa dal conservatorio - è giunta stamani al Mascagni, colpendo dolorosamente l'istituto livornese, nel quale Parigi - apprezzato direttore d'orchestra che vantava collaborazioni prestigiose con molte formazioni tra le quali l'orchestra della Toscana - è stato prezioso docente dal 1975, e direttore dell'orchestra degli alunni per quasi trent'anni, fino al 2004 quando andò in pensione dall'insegnamento Parigi ha collaborato con entusiasmo all'impegno per la crescita della scuola livornese e ha vissuto alcuni dei momenti più significativi nella storia dell'istituto, come la visita del presidente della Repubblica Sandro Pertini, nel 1981".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzo Parigi, il musicista travolto e ucciso mentre attraversa la strada

Today è in caricamento