Giovedì, 21 Gennaio 2021
Cremona

"Chi fuma non può togliersi la mascherina mentre lo fa"

Luigi Poli, sindaco di Spino d'Adda, in un video su Facebook se l'è presa con i fumatori, dettando regole severissime per chi usa le sigarette nel suo paese

Luigi Poli, sindaco di Spino d'Adda nel cremonese, ha pubblicato qualche giorno fa un video su Facebook in cui prima ha riepilogato la situazione dell'epidemia di coronavirus nel suo paese e poi ha dettato delle regole curiose su chi fuma senza mascherina: "Chi fuma non ha il diritto di togliere la mascherina. Chi fuma si deve chiedere se può togliere la mascherina per fumare in paese. Se non può va a fumare a casa o in un luogo dove sia lontano da tutti. Chi fuma non è autorizzato ad abbassare la mascherina in paese. E cerchiamo anche di evitare assembramenti", ha concluso. 

Nei giorni scorsi una ragazza genovese è stata multata perché si è tolta la mascherina per fumare. La giovane ha abbassatao la mascherina sotto il mento: un gesto automatico che le è costato carissimo. La sanzione per violazione del Dpcm anti coronavirus è arrivata immediatamente per mano di alcuni agenti della polizia locale. I vigili l'hanno vista e raggiunta. E non hanno voluto sentire ragioni. "Mi trovavo in via San Vincenzo quando ho deciso di fermarmi per fumare una sigaretta. Ovviamente rispettando le norme vigenti, garantendo in modo continuativo la condizione di isolamento verso persone non conviventi - ha raccontato la ragazza a GenovaToday - Quindi mi sono seduta su una panchina fumando la mia sigaretta. Poco dopo sono arrivati quattro agenti in borghese chiedendomi il documento d'identità. Tiro su la mascherina e presento il mio documento, mi rispondono che sono costretti a farmi il verbale".

Verso un nuovo Dpcm entro il 3 dicembre con le regole per il Natale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chi fuma non può togliersi la mascherina mentre lo fa"

Today è in caricamento