rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Città Salerno

Madre obbligava figlia di 12 anni a prostituirsi

La donna avrebbe costretto la bambina ad intrattenersi un l'adulto di 60 anni in cambio di soldi e regali

SALERNO - La compagnia Largo Pioppi di Salerno ha seguito l'indagine dopo una denuncia di un cittadino che aveva notato uno strano atteggiamento della madre e di un suo amico nei confronti di una bambina di 12 anni. Dopo un mese di lavoro è emersa la vicenda: la madre della piccola la costringeva ad avere rapporti sessuali con un suo amico, un uomo adulto di sessant'anni, in cambio di soldi e regali.

L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato mentre conduceva la bambina in un luogo isolato. L'accusa è di atti sessuali con minori di quattordici anni. La madre, raggiunta nella sua abitazione, dovrà rispondere di induzione e favoreggiamento alla prostituzione. Entrambi sono stati trasferiti in carcere e la ragazzina è stata invece affidata ad una casa famiglia, dopo essere stata interrogata e assistita da una psicologa.

Da quanto si apprende pare che l'adolescente abbia avuto rapporti solo con l'amico di famiglia e non con altri adulti. Le indagini proseguono tuttavia per fare luce sul ruolo della madre. (da SalernoToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre obbligava figlia di 12 anni a prostituirsi

Today è in caricamento