Domenica, 28 Febbraio 2021
Agrigento

Neonato calato con lenzuolo, anche la madre in salvo: casa in fiamme, tragedia sfiorata

Gli agenti della sezione "Volanti" del commissariato di Canicattì, domenica mattina, hanno dimostrato sangue freddo e coraggio da vendere

Un salvataggio "da film", fortunatamente a lieto fine. Un neonato di 5 mesi viene calato con un lenzuolo dal primo piano: poliziotti salvano così madre e figlio. Gli agenti della sezione "Volanti" del commissariato di Canicattì, domenica mattina, hanno dimostrato sangue freddo. Un incendio è divampato al primo piano dello stabile, nel centro storico della cittadina in provincia di Agrigento. In attesa che arrivassero i vigili del fuoco, i poliziotti del commissariato hanno fatto calare, avvolto in un lenzuolo, il neonato. Affidato il piccino ad alcuni vicini di casa, gli agenti sono riusciti a recuperare, in zona, una scala di legno e l'hanno utilizzata per mettere in salvo anche la giovanissima mamma: una senegalese presente regolarmente in Italia. 

Tragdia sfiorata a Canicattì

Grande coraggio in particolare è stato dimostrato da uno dei due poliziotti, che sfidando le fiamme è entrato fin dentro l'abitazione ed ha aiutato la giovane donna a scendere dal primo piano utilizzando l'esterna scala di legno. I pompieri del distaccamento di Canicattì, una volta giunti sul posto dopo pochi minuti, hanno spento le alte fiamme e hanno messo in sicurezza l'abitazione: uno stabile preso in affitto dalla famiglia di extracomunitari. Si è sfiorata la tragedia, le fiamme e il fumo avevano quasi intrappolata madre e figlio. Leggi su AgrigentoNotizie

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato calato con lenzuolo, anche la madre in salvo: casa in fiamme, tragedia sfiorata

Today è in caricamento