rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Caserta

Morena Di Rauso, la giovane mamma morta di Covid a 29 anni: non era vaccinata

Un mese fa aveva dato alla luce la sua bambina e aveva scoperto di essere positiva al coronavirus. Trasferita in un covid hospital, le sue condizioni sono peggiorate sempre di più fino al tragico epilogo

Una giovane donna di 29 anni è morta stroncata dal Covid un mese dopo aver dato alla luce la sua bambina. Secondo quanto appreso, Morena Di Rauso, originaria di Sparanise (Caserta), non era vaccinata. La donna aveva partorito lo scorso 19 novembre all'ospedale di Sessa Aurunca. In quella stessa circostanza aveva scoperto di essere positiva al coronavirus. La 29enne era stata quindi trasferita al Covid Hospital di Maddaloni. Di settimana in settimana, le sue condizioni erano via via peggiorate, fino al coma e al decesso, avvenuto nella mattinata di ieri.

"La morte di una giovanissima madre, che ha appena dato alla luce una piccola, è qualcosa che la nostra mente non è in grado di accettare", ha scritto su Facebook il sindaco del vicino comune di Calvi Risorta, Giovanni Lombardi, che è anche medico anestesista al Monaldi di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morena Di Rauso, la giovane mamma morta di Covid a 29 anni: non era vaccinata

Today è in caricamento