Lunedì, 27 Settembre 2021
Città

Dramma nel Bresciano, giovane maestra si sente male a scuola e muore in ospedale

Il malore davanti agli alunni, poi la corsa in ospedale. Sara Mutti, 39 anni, insegnante a Ponte San Marco, sembrava essersi ripresa del tutto. E invece il giorno dopo il tragico epilogo

Dramma in provincia di Brescia. Una giovane maestra di 39 anni, Sara Mutti, madre di un bimbo di soli due anni, è morta in ospedale per cause ancora da accertare. Secondo quanto scrive BresciaToday la giovane insegnante, maestra in una scuola elementare di Ponte San Marco, si è sentita male tra in classe lunedì mattina.

A scuola sono arrivate ambulanza e auto medica: la giovane maestra è stata accompagna in ospedale a Desenzano in codice giallo, ma dopo il malore (e lo svenimento) sembrava essersi ristabilita del tutto tanto che ha chiamato anche i suoi colleghi per tranquillizzarli. E invece il giorno dopo il tragico epilogo.

Maestra morta a Ponte San Marco, due paesi sotto choc

Sara Mutti ha passato una notte tranquilla, ma nel pomeriggio di martedì ha accusato un nuovo malore. E’ stata accompagnata di nuovo in ospedale, questa volta a Brescia, ma le sue condizioni sono peggiorate rapidamente. Fino al decesso. Una morta che ovviamente ha sconvolto amici e colleghi sia Ponte San Marco dove insegnava che nel suo paese, Ciliverghe.

Ancora da accertare le cause del decesso

Non è dato sapere al momento quali sono le cause della morte. Per questo motivo, in attesa di accertamenti medici più approfonditi, non sono ancora stati fissati i funerali.

La notizia su BresciaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma nel Bresciano, giovane maestra si sente male a scuola e muore in ospedale

Today è in caricamento