rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Città Brescia

Si sente male in azienda e crolla a terra: salvato da titolare e colleghi

Un 63enne ha accusato un malore mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione nello stabilimento delle Officine Meccaniche Rezzatesi. Soccorso prima dagli altri operai e poi dai sanitari, è stato trasportato d'urgenza in ospedale: adesso è fuori pericolo

Momenti di paura nello stabilimento delle Officine Meccaniche Rezzatesi, in provincia di Brescia. Nel pomeriggio di lunedì scorso, un lavoratore di 63 anni ha accusato un malore all'interno dell'azienda e si è accasciato al suolo mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione. Colpito da un malore improvviso, sotto gli occhi del suo titolare e degli altri operai al lavoro nel capannone di via Bonometti a Rezzato, è crollato a terra privo di sensi. 

Il tempestivo intervento dell'imprenditore (un 69enne) e degli altri lavoratori ha evitato tragiche conseguenze. Mentre i sanitari del 118 raggiungevano l'azienda, a bordo dei mezzi di soccorso, il 69enne e gli operai hanno infatti praticato le manovre salvavita al 63enne (che vive a Nuvolera) praticando a turno il massaio cardiaco e la respirazione bocca e bocca. 

Manovre di rianimazione poi proseguite dai soccorritori: con l'ausilio di un defibrillatore sono riusciti a far ripartire il cuore dell'uomo. Una volta stabilizzato, è stato ricoverato alla Poliambulanza in codice rosso. Nelle scorse ore il 63enne è stato dichiarato fuori pericolo. Non appena sarà possibile, c'è da scommetterlo, non mancherà di ringraziare il suo titolare e gli operai che gli hanno salvato la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male in azienda e crolla a terra: salvato da titolare e colleghi

Today è in caricamento