rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Città Venezia

Malore mentre guarda tv: muore davanti a moglie e figlia

Niente suggeriva potesse avere dei problemi di salute: la comunità è sgomenta

Colto da un malore mentre guarda la televisione sul divano di casa, muore davanti a moglie e figlia. Succede a Musile sul Piave, in provincia di Venezia: aveva 51 anni Alberto Teso e nulla faceva pensare avesse problemi di salute. Sgomento tra la comunità di Musile e tutto il Basso Piave, dove Teso era molto conosciuto per la sua attività di agente di commercio per la Cattel Spa.

Il malore in una sera come le altre

È successo tutto tra le mura di casa, lunedì sera: Teso rientra dopo una giornata di lavoro e si mette sul divano per guardare la televisione. Nel frattempo, la moglie prepara la cena e la figlia si è mette a tavola dopo aver fatto i compiti.

Sono circa le 21 quando la moglie di Teso si accorge che qualcosa non va in suo marito, capisce che è stato colto da malore e allerta così il 118. Il personale sanitario arriva e prova a rianimarlo. I tentativi proseguono, ininterrottamente, per quasi due ore, ma senza l'esito sperato. Sono quasi le 23 quando il personale medico si deve arrendere: il cuore di Teso, infatti, ha cessato di battere e non è più ripartito.

Per vent'anni, Teso aveva lavorato come agente di commercio della "Perfetti", cosa che lo portava a viaggiare lungo tutto il Veneto, in particolare nel Veneziano, per poi passare quattro anni fa alla Cattel Spa. Anche il sindaco di Musile, Silvia Susanna, avvisata subito della tragedia, si è voluta unire al dolore della famiglia. "Da parte mia ho contattato la moglie Mara per rivolgerle le condoglianze, mie personali e di tutta l'Amministrazione comunale. È  un momento particolarmente duro, questo, di grande dolore, per lei e la figlia e ho voluto che sentisse la vicinanza del paese". 

Continua a leggere su Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore mentre guarda tv: muore davanti a moglie e figlia

Today è in caricamento