Giovedì, 17 Giugno 2021
Maltempo / Cosenza

Maltempo, il Sud in ginocchio: strade come fiumi e gente sui tetti

Situazione drammatica sulla costa jonica della Calabria. A Corigliano Calabro e Rossano "è emergenza". Circolazione dei treni interrotta sulla Potenza-Foggia

Il lungomare di Rossano, Lido San'Angelo

ROMA - Nubifragio dalle prime ore dell'alba sulla costa ionica cosentina. La pioggia, caduta sino all'alba, ha provocato l'allagamento di case e strade, trascinando le auto in sosta e facendole ammassare nella zona del lungomare di Rossano. Al momento non si segnalano vittime, ma i danni sono ingenti. Gli ospiti di un campeggio sono stati evacuati. Anche a Corigliano Calabro si registrano danni e "strade allagate". 

LA SITUAZIONE - Numerose squadre di vigili del fuoco "stanno operando per il recupero di persone che si sono rifugiate sui tetti. Continua a piovere per cui è complesso operare", ha spiegato. Inoltre le persone da soccorrere "non sono concentrate in un'area molto ristretta: abbiamo chiamate che arrivano alle sale operative da più parti. Nessuna notizia di feriti, le persone che stiamo recuperando stanno bene. Non ci sono zone isolate ma è difficile operare perché le strade" non sono percorribili, essendo ancora allagate: "sono dei fiumi". "Già da ieri si sapeva dell'arrivo di questa perturbazione. Ovviamente non ci si aspettava a questi livelli", ha concluso il comandante provinciale dei vigili del fuoco. 

VIDEO - STRADE COME FIUMI, "E' EMERGENZA"

TRENI - La circolazione dei treni è sospesa da martedì sera sulla linea Potenza-Foggia per il maltempo che sta interessando la zona. Lo ha reso noto l'ufficio stampa delle Ferrovie dello Stato specificando che "le abbondanti piogge hanno provocato l'allagamento dei binari tra le stazioni di Leonessa e Melfi".

PREVISIONI - ALLERTA PER LA "BURRASCA DI FERRAGOSTO"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, il Sud in ginocchio: strade come fiumi e gente sui tetti

Today è in caricamento