rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Città Agrigento

L'urlo straziante di mamma Daniela: "Sono malata, sto morendo, ridatemi i miei figli"

Decine di appelli sui social: la donna di Ribera (Agrigento) si affida al web. Il motivo? I suoi due bambini. La donna si è trasferita al Nord, ora i suoi piccoli sono stati definiti adottabili

Un urlo straziante. E' quello di Daniela Musso, giovane mamma, originaria di Ribera in provincia di Agrigento. "Mi hanno levato i bambini - dice - Vedo i miei figli in comunità un'ora al mese. Io non ho fatto niente, ho solo avuto problemi di salute. Sono malata, sto morendo, aiutatemi. Voglio i miei figli". 

Federica Barbadoro racconta la sua storia su AgrigentoNotizie.

Daniela, 42 anni, si è affidata al web ed ha lanciato decine di appelli. Il motivo? I suoi due figli. Secondo quanto riferisce la donna, i servizi sociali le avrebbero portato via, due anni fa, i suoi due bambini. La quarantaduenne ha lasciato la Sicilia per lavoro, affermando attraverso i social che la sua era una situazione provvisoria. I servizi sociali - stando a quanto raccontato dalla riberese - le hanno però portato via i piccoli.

Assieme al marito, Daniela ha fatto di tutto per riavere i suoi figli che, nel frattempo, sono stati considerati adottabili. Ed è un epilogo - quello della possibile adozione - che Daniela non può accettare. E per raccontare tutta la sua storia, ha postato anche un video.

"Ridatemi i miei bambini – ha gridato Daniela Musso – nessun genitore deve provare mai questo dolore. Sono capace di intendere e di volere, a dimostrarlo ci sono tutti i referti. Non so per quanto tempo rimarrò viva – scrive mamma Daniela ­ ma voglio stare con loro. Sono distrutta”.

Sui social tutti hanno garantito l’appoggio alla signora di Ribera, mamma di un bimbo piccolo di quattro anni che è pronto ad essere adottato, mentre il più grande rimarrà in una comunità. Una storia complicata, ma Daniela Musso non sembra - e lo dimostra il video - intenzionata ad arrendersi. Per riavere i suoi due bambini ha ingaggiato una battaglia. E non soltanto legale, ma fatta anche attraverso i social.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'urlo straziante di mamma Daniela: "Sono malata, sto morendo, ridatemi i miei figli"

Today è in caricamento